Lotta allo smog, Ue: “Emissioni giù del 40% entro 2030”

7

Roma, 3 ott. – (AdnKronos) – Il Parlamento europeo si è pronunciato a favore di un taglio del 40% delle emissioni di Co2 delle nuove auto entro il 2030, un taglio per altro più ambizioso rispetto a quanto proposto dall’Esecutivo di Bruxelles. La notizia del voto arriva nella prima settimana di partito lunedì in diverse città italiane del bacino padano. “Al ministro dell’Ambiente Sergio Costa chiediamo, nel Consiglio Ambiente di martedì prossimo, di sostenere la posizione del Parlamento”, commenta Andrea Poggio, responsabile mobilità sostenibile Legambiente.

“E’ anche importante che l’Italia a livello nazionale definisca un piano strategico per uscire dal diesel con interventi concreti, efficaci e replicabili su tutto il territorio, incentivando la mobilità sostenibile e orientando le tasse sui trasporti in misura proporzionale all’inquinamento”, conclude Poggio, ricordando che oggi la coalizione europea “Coalition for Higher Ambition” ha scritto e inviato una lettera ai ministri europei dell’ambiente e trasporti, oltre che al presidente della Commissione Juncker e al Commissario per il clima Canete, in vista del Consiglio Ambiente del prossimo 9 ottobre per chiedere di sostenere la posizione del Parlamento, come primo passo per attuare l’Accordo di Parigi.