Associazione Mozart di Napoli, concerto per aiutare il popolo siriano

47
In foto Alberto Nones e Lisa Rieder

Lunedì 21 maggio ore 18,30, quarto appuntamento della stagione dell’Associazione Mozart Italia Napoli con il Duo Nones – Rieder che interpreterà le tre sonate di Brahms per violino e pianoforte. Il compositore tedesco della grande temperie romantica scrisse queste celebri e amate composizioni nei mesi estivi tra la Carinzia e la Svizzera e nei mesi invernali a Vienna. Il Duo è al suo primo debutto partenopeo. Entrambi sono giovani e amati dal pubblico che li ha ascoltati. Alberto Nones, pianista – ricercatore eclettico, recentemente in duo con il violinista Franco Mezzena e a Piano City Milano con il pianista Alessandro Stella, è docente presso l’Università della Svizzera Italiana e degli Emirati Arabi Uniti; scrive libri dedicati alla musica e ha fondato un’Accademia nelle Marche dove si tengono masterclass e seminari di musica e comunicazione. Lisa Rieder, violinista nata a Mosca, cresciuta alla celebre Scuola Gnessin, è una delle più apprezzate a livello internazionale della sua generazione; si è esibita con l’Orchestra Sinfonica di Basilea, la Baden-Baden Philharmonie, l’Orchestra delle Nazioni Unite, diretta dalla bacchetta di Holliger, Mueller, Baleff, Maguier. Sostenuta dalla grande Viktoria Mullova, vanta collaborazioni prestigiose con Dora Schwarzberg e in festival internazionali quali Schwarzberg & Friends, Colmar Festival, Cully Classique, Schubertiade de l’Espace 2, Murten Classics, Altstadt-Serenaden, Concerts du Dimanche de la Ville de Genève. Il concerto sarà dedicato ai bambini dei rifugiati siriani tramite l’Unhcr, un segno di partecipazione sull’onda dei recenti avvenimenti, fortemente voluto dal Presidente dell’Ami Napoli Antonino Calderone e per l’occasione la pianista Maria Gabriella Mariani, Premio Civicrazia – Napoli per l’Eccellenza per la Musica, illustrerà il progetto pro Siria in attesa del suo prossimo concerto del 20 giugno. Circolo Ufficiali della Marina Militare di Napoli, via Cesario Console 3 bis. Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti a sedere.