Terremoto a Lombok, almeno 13 morti in Indonesia

18

Jakarta (AdnKronos/Dpa) – Una scossa di terremoto di magnitudo 6.4 ha colpito l’isola indonesiana di Lombok, uno dei centri turistici più importanti del Paese, prima delle sette di questa mattina (ora locale). Almeno 14 persone sono morte, fra cui un turista malese impegnato in una escursione sul Monte Rinjani, centinaia sono rimaste ferite (solo nella zona settentrionale dell’isola, la più colpita, 637) e migliaia di case sono rimaste danneggiate, ha reso noto il portavoce della protezione civile, Sutopo Nugroho. A questa prima scossa, ne sono seguite 124. L’accesso al vulcano Rinjani, meta di escursionisti, è reso difficile da una frana provocata dal sisma.

“Il numero di vittime è destinato a salire perché è ancora in corso una valutazione della situazione”, ha aggiunto. Lombok si trova a 40 chilometri a est di Bali. L’epicentro della prima scossa, a cui hanno fatto seguito una sessantina di scosse di asstestamento, la maggiore delle quali con magnitudo 5,7, è stato localizzato dall’Us Geological Service 50 chilometri a nord est di Maratam, nella zona settentrionale di Lombok.